2019

Dalle Orobie al Deserto

Alpi Orobie

Marathon des Sables

Dalle Orobie al Deserto è il sogno di un ragazzo che è cresciuto ed ha iniziato a correre sulle sue montagne, le Alpi Orobie, e ha voluto portare la sua passione in un ambiente diametralmente opposto rispetto a dove è stato abituato a vivere e correre, il deserto!

Per questo motivo il progetto prende questo nome proprio come indicazione del cambiamento e della sfida da un territorio conosciuto ad un altro, totalmente sconosciuto.

Alpi Orobie

Dove: Alpi Orobie, Bergamo

Le Alpi Orobie sono state il punto di nascita, di partenza della mia vita personale e sportiva.
Per questo motivo ho deciso di prendere il mio territorio, le Orobie, come punto di partenza per andare alla scoperta di altri percorsi. Le Alpi Orobie sono anche state terreno di allenamento per la Marathon des Sables, la gara nel Deserto del Sahara.

Marathon des Sables

Dove: Deserto del Sahara, Marocco
Quando: 7-13 Aprile 2019
Distanza: 240 km

Una corsa sulla distanza di 240 km che si svolge interamente nel Deserto del Sahara marocchino.
Una settimana, sei frazioni e un giorno di riposo in completa autosufficienza alimentare.

La Marathon des Sables è una delle più affascinanti ed impegnative corse del nostro pianeta. Si svolge nel sud del Marocco, tra le dune del deserto del Sahara e le pietraie che richiedono una maggiore attenzione durante la gara.
Alla competizione partecipano persone provenienti da tutto il mondo e si può scegliere di correre in solitaria oppure a squadre.

La Marathon des Sables si svolge su un percorso di circa 243 km di lunghezza, con tappe giornaliere suddivise nei sei giorni di competizione, la velocità dei concorrenti varia dai 3 ai 13 km all’ora per i maratoneti professionisti, tra questi c’è sempre la presenza di atleti marocchini, favoriti per la loro conoscenza dei luoghi dove si svolge la gara e dell’ubicazione dei pozzi d’acqua.

Ogni concorrente deve portarsi appresso uno zaino contenente l’acqua, il materiale per la propria sopravvivenza giornaliera, la bussola e i generi di pronto soccorso personale. Infatti, sebbene lungo il percorso è prevista la presenza di personale medico pronto ad intervenire in caso di necessità, i problemi più comuni sono le escoriazioni e colpi di calore e più in generale legati alle alte temperature.
Non dimentichiamo che la competizione si svolge in buona parte nel deserto del Sahara dove si registrano temperature molto elevate nell’ordine di 47/48°C all’ombra con sbalzi termici consistenti nel corso della notte.
Durante ogni tappa della Marathon des Sables ogni concorrente può disporre di 9 litri di acqua elargita presso i checkpoint lungo il percorso, solitamente posti a distanze di circa 10 km.

Al via di ogni tappa partono prima i concorrenti classificati dopo il 60° posto, successivamente i maratoneti “professionisti” che in classifica generale occupano i primi 60 posti.
Al temine della tappa giornaliera i concorrenti alloggiano in tende allestite dall’organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *